21-02-2018

Salad Box arriva in Italia con Oscartielle Est Europa

Apre a Venezia la catena di fast food più salutare




Nel 2012 Salad Box apre il suo primo ristorante a Cluj-Napoca, in Romania, città sede di Oscartielle Est Europa, consociata del Gruppo Arneg specializzata in banchi frigo con gruppo incorporato. Da quel momento molta strada è stata percorsa: oltre 50 punti vendita Salad Box in Romania e molti altri tra Algeria, Ungheria, Stati Uniti, Regno Unito e altri Paesi europei.

La catena rumena spopola e sceglie Oscartielle Est Europa per arredare i suoi negozi e attrarre una clientela sempre più esigente, attenta e orientata verso uno stile di vita sano. Le sue insalate fresche, zuppe, succhi di frutta, yogurt e dessert naturali confermano un trend di consumo a livello mondiale che sposta l’attenzione sul corpo e sull’importanza del cibo per il mantenimento di salute e benessere.

Ad oggi, Salad Box ha scelto Oscartielle Est Europa per ben 42 punti vendita in Romania e 12 punti vendita in Europa. Parigi, Amsterdam, Budapest, Praga, Sofia, Londra… e da lunedì della scorsa settimana, il giorno 12 Febbraio, anche Venezia!

Il format del negozio, dall’aspetto giovane e fresco, è interamente composto da mobili refrigerati plug-in (con motore incorporato). In posizione centrale, la grande vetrina servita a vetri dritti offre una visibilità totale sulle coloratissime vasche degli ingredienti per permettere al cliente di sceglierli e comporre il proprio piatto. Accanto alla vetrina, i banchi murali multi ripiano completano il layout valorizzando l’esposizione di prodotti come bibite, succhi, frutta fresca e rigogliosi cespi di insalata verde anche grazie alle luci LED dal forte potere illuminante. Il design, curato nei minimi dettagli, segue le linee guida dell’italiana Oscartielle, brand storico del Gruppo Arneg.

Poter scegliere tra i tanti ingredienti selezionati e poter personalizzare al 100% il proprio piatto è la chiave del successo di Salad Box. Creatività, libertà e benessere ready-to-eat, un trend che vedremo sicuramente crescere ancora in molti altri Paesi.




Condividi: